Il trenino dei numeri • GiocaGiocaGioca

Il trenino dei numeri

attività didattica

L’anno scolastico è iniziato da poche settimane e con esso l’insegnamento della matematica nella scuola primaria.

Qualche anno fa, insieme alla maestra Sandra, come primissima attività per le insegnanti, abbiamo creato gli elefantini numerati, che ci servivano per insegnare ai bambini la corretta successione numerica, nonchè l’associazione del numero alla quantità.

Quest’anno abbiamo deciso di pubblicare qualcosa di nuovo e di altrettanto giocoso, sempre su questo tema. Siamo entrambe convinte, infatti, che didattica e gioco possano coesistere nell’ambito scolastico.

Ecco cosa ci dice a tal proposito la maestra Sandra:

Nell’insegnamento è fondamentale mantenere vivo l’interesse degli alunni. Questo accade quando non si smorza quell’autentica “spinta” interiore a giocare che hanno i bambini, poiché il gioco non è un “mero passatempo”, ma al contrario contribuisce al loro benessere fisico, cognitivo, sociale ed emotivo-affettivo. Il gioco rende la loro mente terreno fertile dove poter seminare conoscenze e far crescere virtù.

E’ nato così “Il trenino dei numeri”.

Cosa vi occorre per realizzarlo ed utilizzarlo con i vostri bambini?

  • Pennarelli
  • Forbici
  • Spago

Vi consiglio di stampare tutti e 5 i file su cartoncino un po’ spesso, e una volta ritagliato e colorato tutto, di plastificare il materiale per conservarlo più a lungo.

Trovate qui da scaricare due file con la locomotiva e i tre vangoncini “Numero compreso tra”, “Precedente-prima”, “Successivo-dopo”. Inoltre avete da stampare altri tre fogli con i numeri da ritagliare da 0 a 20:

Potete unire, come ho fatto io, i vagoni con dello spago, e poi appendere il trenino ad una parete della classe. L’unica accortezza che dovete avere nel preparare i numeri da inserire nel trenino è quella di NON tagliare il lato non tratteggiato, in modo tale da poterlo inserire in questo modo nel vagoncino:

Come si gioca? Ce lo spiega la maestra Sandra:

La maestra chiede al bambino di estrarre, senza guardare, il numero “compreso tra” che andrà posto nel vagone di mezzo; dopodiché lo stesso bambino deve cercare, a occhi aperti, il precedente e il successivo del numero “compreso tra” collocando anche questi due numeri nei vagoni predisposti. Questo gioco può essere proposto singolarmente a ogni bambino oppure può essere una sfida tra squadre. La maestra organizza le squadre con un caposquadra per ognuna, il quale avrà il compito di scegliere il numero “compreso tra” ai componenti della squadra avversaria i quali dovranno collocare i numeri “precedente” e “successivo” nel minor tempo possibile. Vince la squadra più veloce.

Tutto chiaro? Se avete dubbi o domande sarò felice di ripondervi qui o sulla mia pagina ufficiale Facebook!

Articoli correlati:

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *