Il burattino della scimmietta Carlo • GiocaGiocaGioca

Il burattino della scimmietta Carlo

Poco prima di questa estate ho stretto una piacevole amicizia con Kids on The Tree.

Chi è Kids on The Tree? Definirlo un rivenditore di giocattoli on line è veramente riduttivo. Kids on The Tree infatti è soprattutto una filosofia di vita. Stefano e sua moglie scelgono con cura i loro prodotti, sono molto attenti sia al processo di produzione, sia ai materiali utilizzati, sia all’impatto che poi questi giochi producono sull’ambiente. Il loro sito ha anche un piccolo blog, dove Stefano racconta qual è la sua idea di giocare, che spesso necessita tempo di qualità da spendere con i propri bambini. La mia idea di gioco e la loro inevitabilmente ha tanti punti in comune. Proprio qualche giorno fa leggevamo e commentavamo allarmati questo articolo e parlavamo di nuovo di Slow Toy

Se state pensando: “Ah! Il solito post sponsorizzato” state sbagliando!

Si tratta infatti di piacevole scambio di idee e di mia grande passione per i giocattoli! Di solito mi comporto così: sbircio fra i prodotti di Kids on The Tree e scelgo quello che mi piace di più per il design, e invento su di esso un’attività: un gioco sul gioco. A giugno mi ero innamorata dei giochi d’acqua, ultimamente mi sono invece piaciuti tanto i peluche di Kathe Kruse. In particolare la buffa e morbidosa scimmietta Carlo (che adorabile nome per una scimmietta).

Cosa potevo fare con questo giocattolo? Osservandone bene la forma, soprattutto degli arti,  mi sono venuti in mente quelli che in inglese vengono definiti “paper puppet”, e cioè, i burattini di carta. Di quelli che i bambini amano tanto perchè quando tiri il cordino muovono contemporaneamente braccia  e gambe! Un gioco antico e senza tempo che proprio per questo piace sempre ai più piccolini. E così l’ho disegnato!

Vuoi realizzarlo anche tu per i tuoi bambini? 

Ecco cosa ti occorre:

  • Il modello del burattino che puoi scaricare GRATUITAMENTE da qui: Carlo
  • Quattro fermacampioni (quelli carini e piccolini che vedi nella foto li ho trovati da Tiger)
  • Del filo di cotone spesso (io l’ho usato bianco, ma tu puoi scegliere il colore che vuoi)
  • Un grande ago appuntito (quello della lana va bene)
  • Una grossa perlina
  • Forbici
  • Colla

Per facilitarti le cose, ho preparato un video che ti spiega step by step come fare. Eccolo qui: 

Ti è tutto chiaro? Ok, lo so, la parte più difficile è quella dei nodi! Per chiarirti meglio come fare eccoti uno schemino dei fili dietro al burattino. Attenzione, i fili che vanno da braccio a braccio, o da gamba a gamba, devono essere abbastanza morbidi, altrimenti il movimento degli arti non viene bene!

Capito tutto? Spero di sì! E se avete domande non esitate a scrivermi qui, o sui social!

Buon divertimento!

Articoli correlati:

2 Comments

  1. Semplicemente meraviglioso <3

    Lascia il tuo commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *