Tony Wolf in mostra a Cremona • GiocaGiocaGioca

Tony Wolf in mostra a Cremona

La locandina della mostra

Voglio chiudere quest’anno, parecchio intricato per me, raccontandovi di “Ciao, Mostra internazionale di Illustratori contemporanei” che ho avuto il piacere di visitare ieri a Cremona.

Lo voglio fare perchè:

  1. avete tempo per vederla con i vostri bambini fino al 28 gennaio, e ne potete approfittare durante queste vacanze di Natale
  2. per me è stata una giornata magica all’insegna dell’Illustrazione e più tardi vi spiegherò il motivo per cui questo è così importante adesso
  3. l’ospite speciale di questa mostra è Antonio Lupatelli, in arte Tony Wolf, celebre matita di Dami Editore, da tempo marchio di proprietà della Giunti. Di Tony abbiamo tutti, ma proprio tutti, almeno un libro in casa (se la casa in questione è abitata da bambini, naturalmente!)

Santa Maria della Pietà

La mostra è a cura di Tapirulan, associazione di intrepidi ragazzi cremonesi che hanno il merito di organizzare esposizioni e concorsi di Illustrazione nella loro città e sono anche diventati una piccola casa editrice. La prima parte della mostra è infatti occupata dagli illustratori che hanno partecipato alla XIII edizione del concorso indetto ogni anno dall’associazione.

Ma la seconda parte…

La fabbrica dei peluches

La seconda parte è una strepitosa selezione di ben 200 opere originali di Tony Wolf, accompagnate per ogni sezione dalle sue tenerissime descrizioni delle illustrazioni. Dico tenerissime perchè trasudano umiltà, dedizione, passione per il proprio lavoro, ma anche ingenuità e dolcezza, con un occhio sempre attento alle esigenze dei bambini. E raccontano anche un mondo dell’editoria del passato in cui il connubio forte fra editore ed illustratore poteva davvero produrre opere meravigliose!

L’importanza di copiare

Le illustrazioni sono una più bella dell’altra, ricche di particolari da scoprire e personaggi da amare. A tal proposito vengono organizzati laboratori con i più piccoli a cura di Tapirulan, e potete chiedere qui le prossime date.

Oltre agli originali di questo maestro cremonese (eh sì! Tony Wolf è proprio di Cremona) si possono vedere i suoi schizzi ma anche altre pubblicazioni con il buffo pseudonimo di Oda Taro, caratterizzate da uno stile diametralmente opposto a quello ufficiale e chiaramente ispirato ai disegni di Dick Bruna.

schizzo di Tony Wolf

Lo stile di Oda Taro

Insomma una mostra completa e ricchissima da vedere assolutamente sia dagli appassionati d’illustrazione che da genitori e bambini amanti dei libri di Tony Wolf.

Per quanto mi riguarda, Dami è l’editore con cui ho collaborato di più nei miei anni da illustratrice professionista, e in un modo o nell’altro ho dovuto fare rifermento spesso al Maestro Tony Wolf per spunti e riflessioni sulle mie tavole. Perciò ieri per me è stato come ritrovare un vecchio amico, che con dolcezza e pazienza mi ha ricordato quanto è bello il nostro lavoro e che in fondo non sono così matta ad aver deciso di ritornare sulla mia strada!

Buon anno nuovo a tutti voi!

Tutte le info, gli orari e i costi li trovate qui! Hope you enjoy!

Articoli correlati:

Salone Internazionale del Libro di Torino
Una mostra da non perdere: The Art of the Brick
Libri #12 Ti mangio!
Giro Giro Tondo: il design per i bambini alla Triennale di Milano

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *