Un grande drago cinese! • GiocaGiocaGioca

Un grande drago cinese!

Sabato 28 gennaio si festeggia il Capodanno cinese!

Il Capodanno cinese, ovviamente, non corrisponde alla festività occidentale: il calendario tradizionale cinese è lunisolare infatti e cioè incorpora elementi sia dei calendari solari che di quelli lunari. Il capodanno cinese cade ogni anno in un giorno diverso a seconda, appunto, delle fasi lunari: la data è in corrispondenza della seconda luna nuova dopo il solstizio d’inverno e può dunque capitare fra il 21 gennaio e il 19 febbraio.drago lanterna

E’ una festa che in qualche modo preannuncia la primavera, non così lontana da questo evento, e si celebra in tutte le comunità cinesi del mondo.

Le sfilate nelle città sono coloratissime e ne è protagonista assoluto il drago, simbolo principe della cultura cinese. Esso è un animale mitologico e augura buona sorte e prosperità per l’anno a venire. Viene fatto “danzare” lungo le strade cittadine, sorretto anche da 50 uomini (può essere davvero lunghissimo)! Io non me lo perderò di certo, visto la grandissima comunità cinese che abbiamo qui a Milano in Paolo Sarpi!

Oggi, per celebrare un po’ anche io il Capodanno cinese, ho deciso di caricare sul blog per voi il disegno di un bellissimo dragone tutto da colorare con i vostri bambini!

Il drago cinese è un mix di parti di diversi animali realmente esistenti in natura: ci sono le corna del cervo, le orecchie del toro, gli occhi del coniglio, le fauci della tigre e le squame del pesce, tutto sul corpo del serpente. E’ sempre molto colorato, prevalentemente con i toni del rosso, che, per i cinesi, è di buon auspicio. In questa mia illustrazione è semplificato e stilizzato per i più piccoli.

Può esservi di spunto per raccontare la Cina e i suoi costumi tradizionali ai vostri bambini o alla vostra classe.

Scaricate qui il disegno (il disegno è pensato in formato A3):

Drago cinese

Vi suggerisco due modi per colorarlo: a collage, con la carta velina, oppure con i pennarelli, ma con una tecnica speciale.

  1. drago da colorare

Collage con le veline

Stampate su A3 il disegno, ritagliate tanti quadratini di carta velina di colore giallo, arancio, rosso, rosa carne e riempite con il collage tutta la sagoma del drago. La velina lascerà in trasparenza il disegno sottostante e l’effetto sarà simile a quello delle lanterne cinesi.

2.pattern pennarello

Pennarelli con la tecnica del patterning

Stampate sempre su A3 il disegno del drago e fatelo colorare sì con i pennarelli ai bambini, ma usandoli in un modo completamente nuovo: la tecnica del patterning consiste infatti nel riempire le superfici dell’illustrazione con tanti piccoli pattern diversi, come quelli che vedete rappresentati qui sopra. L’effetto finale è molto ricco e molto colorato, come si addice, appunto, ad un grande drago cinese! Per capire meglio di che si tratta vi suggerisco di vedere questo video molto chiaro: Patterning.

In basso a destra del disegno trovate l’ideogramma del drago. Anche questo potrà esservi di spunto per spiegare ai bambini l’affascinante scrittura cinese!

Arricchiamoci delle nostre reciproche differenze.
(Paul Valéry)

Articoli correlati:

Save the date #5
Giochi estivi!
Giochiamo con la bilancia!
Decorazioni natalizie: Babbo Natale, Elfo e Pupazzo di neve

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *